Movember, un mese con i baffi per la salute maschile

Movember un mese con i baffi

Movember, “il mese precedentemente conosciuto come Novembre” è un evento in cui gli uomini si fanno crescere i baffi e in cui si raccolgono fondi e si aumenta l’attenzione sulla salute maschile.

Così recita la home di www.movember.com, sito ufficiale di un movimento di persone nato in Australia sul finire degli anni ’90 e che ha preso rapidamente piede nei paesi di lingua anglosassone prima e nel resto del mondo poi.

Jenson Button con i baffi nel 2009. Jenson Button con i baffi nel 2009.
.

La proposta, volta a sensibilizzare le persone in materia di salute maschile (principalmente sulla prevenzione del cancro alla prostata e sulla salute mentale), è in fondo semplice: gli uomini che vogliono aderire, noti come MoBros, si radono il viso prima della festa di Halloween e vi partecipano completamente sbarbati, per poi farsi crescere dei rigogliosi baffi lungo tutto il mese. 
Nel frattempo e in teoria, la curiosità causata da questo cambiamento d’aspetto dovrebbe favorire un più agile dialogo con parenti, amici e colleghi a proposito di importanti tematiche di salute e prevenzione. Il tutto - sempre in teoria - dovrebbe generare informazione, buonumore e voglia nell'interlocutore di partecipare pure lui all'iniziativa. 
Naturalmente, anche le signore - note come MoSistas - possono partecipare con donazioni o attività di sensibilizzazione - ma possono in ogni caso evitare di farsi crescere i baffi…

Dalla sua nascita ad oggi, la fondazione ha raccolto circa 194 milioni di dollari, di cui 95 solo nel 2012, finanziando programmi di prevenzione in tutto il mondo. 
I partecipanti nel 2012 sono stati circa 1,1 milioni su scala globale, tra cui personaggi famosi del calibro di Jenson Button (ex-campione del mondo di Formula 1 che nel 2009 ha mostrato in mondovisione i suoi baffi in occasione del Gran Premio di Abu Dhabi). Inoltre, sempre nel mondo dello sport, il movimento vede la partecipazione di numerosi giocatori internazionali di rugby, i quali sostengono il Movember in occasione del loro tradizionale tour di fine anno.
Ecco una serie di azioni concrete per partecipare all'iniziativa: 

  • Registrarsi sul sito www.movember.com e pubblicare le proprie fotografie prima e dopo il cambiamento.
  • Effettuare una donazione, anche di pochi Euro, al movimento o a centri di ricerca oncologica.
  • Sensibilizzare i propri amici e parenti nella vita quotidiana alla prevenzione, invitando per esempio le persone di età matura a prendersi cura della propria salute.
  • Sensibilizzare i propri amici attraverso pubblicazioni curiose sui social networks (sul sito movember.com si possono trovare idee interessanti).
  • Non dimenticarsi di coinvolgere anche le signore…
  • Non dimenticarsi di ringraziare chi si mostra intenzionato ad effettuare una donazione.
Toby Flood, utility back della nazionale inglese di rugby in occasione del Movember. Toby Flood, utility back della nazionale inglese di rugby in occasione del Movember.

 Jack O. Hearts
@twitTagli

Aggiungi un commento

I commenti su Tagli non sono soggetti a moderazione preventiva. La Redazione declina ogni responsabilità circa il loro contenuto, e si riserva il diritto di rimuoverli a propria assoluta e totale discrezione.
Tagli ribadisce pertanto che ogni opinione, accusa o illazione inviata nei commenti è sotto la responsabilità civile e penale dell'autore. La Redazione si riserva di fornire gli estremi dell'autore di ciascun commento ritenuto lesivo all'autorità giudiziaria.
Per maggiori informazioni, consulta la sezione Termini e condizioni di utilizzo.

Plain text

  • No HTML tags allowed.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.