La bufala di Katy Perry controllata dalla massoneria

Bufala rituale satanico di Katy Perry ai Grammy

Premessa: già il fatto che io sia qui a scrivere un articolo del genere è indice che qualcosa nel mondo non funziona. Non avrei mai osato concepire, in effetti, che il nome di Katy Perry potesse coesistere in una stessa frase insieme alla parola “massoneria”, ma evidentemente dev’essere un mio limite.
Un accostamento di questo tipo dovrebbe apparirci assurdo, o no? Ripeto la domanda: o no? Non fatico a immaginare il vostro sorriso ironico, e vi capisco: ho riso anch’io. Eppure ci sono persone che non prendono queste cose alla leggera, e non sono poche. Temo che dovremmo esserne preoccupati. Ma partiamo dall’inizio. 

Circa un mese fa, alla cerimonia dei Grammy Awards, Katy Perry si esibisce sul palco presentando il suo nuovo singolo, Dark Horse. Come spesso capita in queste occasioni, la performance è spettacolare. 

La cantante, abbigliata da strega, emerge da una sfera di cristallo, mentre attorno a lei il corpo di ballo - anch’esso vestito di nero - si muove in un’atmosfera cupa e nebbiosa, fra lampi notturni e alberi scheletrici.
L’esibizione termina con Katy Perry simbolicamente legata alla sua scopa da fattucchiera/palo da lapdance e bruciata sul rogo. Fin qui nulla di sorprendente, d’altronde la canzone parla di una strega che avverte il suo innamorato del potere distruttivo della magia. 

Dieci giorni fa, però, alcuni siti italiani molto seguiti sui social network (come questo e questo) pubblicano questa notizia: “Rituale satanico durante i Grammy Awards 2014”. Nell’articolo si legge:

«La nota cantante americana Katy Perry durante i Grammy Awards 2014 ha cantato la canzone ‘Dark Horse’ compiendo sul palco un rituale in onore del suo padre e padrone Satana.
Il culto a Satana si sta diffondendo molto anche tramite cantanti di fama mondiale, che sono in mano alla Massoneria e agli Illuminati che vogliono distruggere il Cristianesimo e instaurare sulla terra ‘la religione luciferina’ (il satanismo)».

Sembra folle, vero? E poi: questi Illuminati non saranno mica quelli di cui parla Dan Brown in Angeli e demoni? Sono proprio loro, la società segreta fondata a Ingolstadt nel 1776 da Adam Weishaupt (un ex massone) e sgominata dopo pochi anni dal Duca di Baviera (ovviamente Brown ne ha stravolto la storia, e naturalmente i complottisti sono arciconvinti che essi esistano ancora).
L’articolo prosegue elencando gli indizi che collegherebbero Katy Perry alla massoneria: la croce sul suo abito, molto simile a quella presente nell’effigie degli onnipresenti cavalieri Templari; e soprattutto il cavallo scuro, da cui il titolo della canzone, che a un certo punto dell’esibizione compare inquietante con i suoi occhi infuocati. Non assomiglia forse al demoniaco cavallo presente davanti all’aeroporto di Denver, si domanda l’autore? Guardate la foto, effettivamente lo ricorda. 

Dobbiamo qui aprire una piccola parentesi: l’aeroporto di Denver, secondo i complottisti, è un concentrato di simbolismi del Nuovo Ordine Mondiale. Con Nuovo Ordine Mondiale si intende il dittatoriale progetto di unico governo globale, portato segretamente avanti dalla massoneria.
Nell'oramai famoso aeroporto di Denver, oltre al monumentale cavallo interpretato come il destriero dell’Apocalisse, vi sono degli angoscianti murales, come quello che ritrae un nazista con una maschera antigas che uccide la colomba della pace con una sciabola, e scritte indecifrabili dal sapore occulto. Peccato che non ci sia nulla di misterioso in tutto ciò. Le scritte sono banali parole in lingua Navajo (indicano alcune zone del Colorado, lo stato di cui Denver è capitale), mentre i murales, realizzati da un artista ispano-americano, rientrano nella più classica tradizione artistica del muralismo messicano, che da Diego Rivera in avanti usa la pittura nei luoghi pubblici per promuovere messaggi a sfondo sociale, a beneficio anche degli illetterati (il che significa che persino uno zotico avrebbe potuto intuire il contenuto pacifista delle opere). 

E che dire dell'inquietante cavallo utilizzato anche da Katy Perry? Ma, per la miseria, è l’aeroporto di Denver, e il simbolo di Denver è uno stallone!
Denver, infatti, era una città già attiva nel vecchio West (e perfino i complottisti dovrebbero cogliere l’assonanza fra cavalli e West). Non solo: l'autore del Blue Mustang, Luis Jimenez (famosissimo per le sue statue raffiguranti cowboy, nativi americani ecc.), aveva già di suo il cavallo tra i suoi temi artistici preferiti, e dunque fu abbastanza naturale chiamarlo per rappresentare l'animale-simbolo di Denver. Infine, l’uso delle luci (gli occhi infuocati del cavallo) non è altro che un omaggio al padre che possedeva un negozio di luci al neon

Ora torniamo a Katy Perry e all’articolo italiano che la accusa di satanismo massonico. L’autore del pezzo ha almeno avuto il buon gusto di inserire al fondo la fonte da cui ha tratto le informazioni. Si tratta del sito americano Vigilant Citizen. Non c'è da sorprendersi: il pezzo trasudava di quel fondamentalismo cristiano tipico di certe confessioni religiose statunitensi. Cerco di saperne un po’ di più e vado nella sezione “about VC”. Il blogger si racconta in questi termini:

Un tipo con molti interessi, insomma. Segue un resoconto della sua scioccante conversione alla “Verità”, che adesso desidera condividere con tutti noi, spiegandoci come la cultura pop, propagata da canali come MTV, stia corrompendo le giovani generazioni con valori privi di moralità. 

In breve scopro che il suo articolo sui Grammy Awards è stato riportato dai maggiori siti complottisti americani, che – come se ne avessero bisogno – ricevono una nuova conferma del legame fra Katy Perry e gli Illuminati. Eh sì, perché questa è una storia che va avanti da un po’ di tempo in America.
Youtube pullula di filmati che analizzano ossessivamente i simboli massonici che sarebbero presenti nei video musicali della cantante. Quello relativo all’esibizione ai Grammy Awards conta più di 400 mila visualizzazioni, e vi risparmio il tenore dei commenti.

Con non poca furbizia, probabilmente, la stessa cantante ed il suo staff cavalcano questa simbologia, se non altro per alimentare le dicerie e l'interesse attorno alla bella Katy, la quale dal canto suo:

  • mostra di continuo solo il suo occhio sinistro in I Kissed a Girl (l’occhio massonico che tutto vede);
  • in E.T. dà vita a un bestiale e satanico accoppiamento umano-alieno;
  • nel video ufficiale di Dark Horse, uscito da pochissimi giorni, impersona una regina egizia, ammicca in camera esibendo l’occhio di Horus, accarezza serpenti e adora una gigantesca piramide d’oro.
  • intitola il suo ultimo album "Prism", come il programma di sorveglianza dell’NSA svelato da Edward Snowden
  • viene definita da suo padre, il pastore protestante Keith Hudson, nientemeno «figlia del diavolo» (con notevole senso logico, peraltro: se tua figlia è "figlia del demonio, tu che sei suo padre biologico chissà mai cosa sarai...). 

Ma gli americani non sono mica isolati, anche noi italiani siamo sulla buona strada. Il video Wide Awake, ad esempio, è stato minuziosamente sviscerato da un blogger nostrano. In esso la popstar ci rivelerebbe, attraverso una simbologia occulta, la sua sottomissione agli Illuminati. E va beh.

Riprendiamo l'articolo di Wide Awake. Mettiamo un po' in ordine quello che sostiene:

  • A proposito del bruco che si intravede nel video, «la sua presenza non è di certo casuale: il bruco rappresenta Katy prima del Progetto Monarch (progetto controllo mentale), che deve il suo nome alla farfalla monarca» e «la farfalla è il simbolo del controllo mentale».

Quindi gli Illuminati avrebbero fatto il lavaggio del cervello a Katy Perry... Ma che cos’è il Progetto Monarch? Per conoscere la risposta mi rivolgo (deliberatamente) al nostro amico Vigilant Citizen:

  • «è un metodo di controllo mentale usato da numerose organizzazioni per scopi segreti. È una continuazione del progetto MK-ULTRA, un programma di controllo mentale sviluppato dalla CIA e testato su militari e civili. I metodi sono così sadici da lasciare costernati (l’obiettivo finale è di traumatizzare la vittima) e i risultati previsti sono orribili: la creazione di uno schiavo controllato mentalmente che può essere attivato in ogni momento per eseguire qualsiasi azione richiesta dal manipolatore. Sebbene sia ignorato dai mass media, dagli orrori di questo programma sono passati più di due milioni di americani».

Devo ammetterlo: l’articolo è un capolavoro di disinformazione complottista, con verità e colossali falsità attentamente dosate. Un inesperto potrebbe essere tratto in inganno dalle immagini (a prima vista autentiche) relative al progetto, oppure dall’apparentemente preciso e minuzioso rapporto sulla storia di Monarch e dei suoi abusi. Peccato però che tutto l’impianto della cospirazione Monarch si regga solo sulle dichiarazioni di una donna, Cathy O’Brian, che, fra le atroci torture subite, dichiarò di aver persino subito violenza da quattro presidenti degli Stati Uniti. Non uno, non due, non tre: quattro. Davvero vogliamo credere a una fesseria simile?

Più di ventimila utenti italiani di Facebook però ci credono. Sono i fan della pagina “Il lato occulto della musica” , che propaganda teorie del complotto sul mondo della musica (mica pensavate che Katy Perry fosse l’unica cantante controllata dagli Illuminati? Ingenui) e che è gestita dalla stesso blogger che ha analizzato Wide Awake. Il ragazzo ha fatto fortuna ed è pure stato intervistato su Italia 1 nella trasmissione Mistero (e dove sennò?)

Come vedete, il castello di congetture dei teorici della cospirazione crolla al primo refolo di vento, ma disgraziatamente sono in troppi coloro che credono alla favola di un Internet-culla dell’informazione libera e accurata. Anzi, è proprio il contrario: è il palcoscenico ideale di sedicenti paladini della verità, che si approfittano della naturale pigrizia dei loro lettori, poco propensi a verificare le fonti e molto più inclini a prendere per buono tutto ciò che può farli indignare.

Cinquant’anni fa, quando l’autore americano David Noebel scriveva che la musica dei Beatles costituiva «un’elaborata, calcolata e scientifica tecnica mirata a rendere inutile una generazione di americani attraverso l’interferenza psicologica, il deterioramento e il ritardo mentale» [1]  erano poche centinaia di migliaia di americani a prestar fede alle sue teorie.
Ora in milioni pensano lo stesso, se non molto peggio, di Rihanna, Katy Perry, Lady Gaga, o dei Muse. Non so a voi, ma a me questi tizi, ormai sempre più numerosi anche in Italia, danno un po’ i brividi.

Jacopo Di Miceli
@twitTagli

[1] Seymour Martin Lipset e Earl Raab, The Politics of Unreason. Right-Wing Extremism in America, 1790-1977, University of Chicago Press, Chicago 1978, p. 16.

Commenti

Mah...

Cosa ne pensiamo (se interessa veramente?)? Che a me danno i brividi quelli che fanno di tutte la erbe un fascio (le cose che possono essere vere e quelle che evidentemente non lo sono... tipo il discorso sul monarch) e dichiarano come bufala tutto... C'è da distinguere l'affermazione di un padre di Katy che dice 'mia figlia è diventata figlia del diavolo' o della stessa cantante che afferma in un'intervista 'ho venduto l'anima al diavolo' da tutta una serie di riflessioni strane di tanti commentatori (il labirinto, il bruco... queste cose sì che fanno ridere)... Prendere tutto e dire che è tutto falso in nome di... il proprio orgoglio? il fatto che la cantante piaccia all'autore dell'articolo?... è veramente poco professionale. Un bel distinguo e meno spocchia nel ridicolizzare le opinioni dell'avversario farebbero bene al suo tentativo di essere obiettivo (non molto riuscito, in effetti)

Guardate che non può avere

Guardate che non può avere venduto la sua anima al diavolo è impossibile e poi se stiamo ad ascoltare questo non ascolteremo stupende canzoni di cantanti come Rihanna e Lady Gaga e altri
Ragazzi non siate ridicoli!!

Avete ragione inquietante ?

Avete ragione inquietante ? si ma quello che dite voi. Dai non mi potete dire che l'esibizione di katy perry è casuale e non ricorda un culto esoterico

Potevi scriverlo meglio

Potevi scriverlo meglio questo articolo....... invece hai proprio fatto un buco nell'acqua.
L'hai scritto così bene, e spiegato le cose (che credo tu conosca benissimo) così bene e minuziosamente, che chi lo legge i dubbi li avrà, ma su di te che provi a fare il negazionista......
Che poi, lo facessi decentemente. Hai un atteggiamento esageratamente ostico e quasi inquisitorio nei confronti di questi argomenti e di chi li sostiene, il che lascia palesemente intendere che è tutto un remare contro ad alcuni argomenti molto scomodi al regime.
Comunque ti dico con il cuore che è INUTILE che provate a buttare fango su chi ha preso COSCIENZA di determinate cose, e inutile provare ad insabbiare........ La Verità (con la V maiuscola) viene sempre a galla.

Ah dimenticavo..
1) Denver non ha nessun cazzo di stallone come simbolo, a meno che da oggi lo abbia deciso tu, allora appoggio il tuo volere.
2) La scusa del signore che ha un negozio di neon (mi stavo sbellicando dal ridere.. quella le ha battute tutte) è più banale del Grande Fratello.
3) Sul "contenuto pacifista" dei murales hai cagato proprio fuori dalla tazza.
4) Cambia mestiere, perchè come divulgatore (o negazionista) fai quasi pena.

è tutta una cosa fatta per

è tutta una cosa fatta per attirare le persone verso questo personaggio dello spettacolo ci gioca lei ci prende per il culo così come molti altri creare curiosità quello è lo scopo così tutti poi cliccheranno per vedere il video è magari piacerà, anche perche è davvero bella la canzone è poi questi simboli non li vedo cosi oscuri tipo il bruco che si trasforma in farfalla è un concetto bellissimo spiega come nulla muore tutto si trasforma. Noi siamo padroni della nostra mente, solo chi si fa condizionare (tipo da questa canzone) è controllabile mentalmente= simboli, massoneria,satana.. hahahah ma per favore non vi attaccate a queste cose non vedete la bravura di quest'artista la sua bellezza per me è da scopare...

il guaio è che ci sono ancora persone come te!

con tutto il rispetto, perdonami ma la cosa più assurda in questo mondo è che permettano a gente come te di pubblicare questi articoli!!!! ma semplicemente perché inneggi in modo subdolo e superficiale di continuare ad ascoltare musica "assurda" a migliaia di giovani, caro amico ricordati che è sempre facile dire : vbb ma può mai essere? cioè ma siamo impazziti? io credo che questa sia l'ignoranza! il fare finta che non esista che sia tutta una messa in scena, una semplice TRADIZIONE e quand'anche fosse cosi è una tradizione sbagliata che un cantante di fama mondiale deve presentarsi su un palcoscenico con quel poco di sceneggiatura che ricorda riti satanici! quindi partendo da questo già fa schifo poi mettici che sicuramente non dietro di lei, ma dietro l'organizzazione cioè gli sceneggiatori ecc... ci sia il desiderio di lanciare chiari messaggi.... ma non sto qui a spiegarmi perché credo che hai ampliamene espresso il tuo pensiero (se cosi si può definire), in ogni caso come diceva il caro Jacopo sopra, sei negato per cui tenta un altro mestiere!!!! spero che la maggior parte dei giovani si renda conto della tua ignoranza e lascii inevitabilmente perdere il tuo articolo!
mi dispiace per il tono particolarmente dispregiativo ma è quello che tu hai usato verso chi è in cerca della verità!

E allora?

E allora? Nell'articolo Katy Perry afferma: "Weird people on the Internet that have nothing to do find, like, strange triangles in your hand motions. I guess you've kind of made it when they think you're in the Illuminati. But listen, I believe in aliens, so if people want to believe in Illuminati, great."
È esattamente l'opposto di una confessione. 

JDM

Read more: http://www.rollingstone.com/music/news/katy-perry-i-want-to-join-the-illuminati-20140801#ixzz3NefQbsTn 

e quindi

Per me una persona che dice "ho venduto l'anima al diavolo", tanto normale non è, soprattutto se è un personaggio pubblico di rilievo, certe affermazioni le trovo decisamente fuori luogo. Se poi tutto fosse una montatura, ancora peggio: significherebbe che pur di fare soldi, certe persone sono disposte a tutto, anche a "vendere l'anima al diavolo". Nella vita oltre ai soldi ed alla notorietà c'è ben altro.

Probabilmente Katy Perry ci

Probabilmente Katy Perry ci marcia un po' su questa cosa e credo che lei si faccia quattro risate quando legge che viene accostata agli illuminati, comunque ho letto che molte persone parlano senza sapere, io sono un fan di Katy e nella famosa intervista in cui dice di aver venduto l'anima al diavolo, la frase in questione è una battuta che la Perry utilizza come metafora per dire che si è sacrificata molto per arrivare dov'è oggi.Inoltre lo stesso padre di Katy (Keith Hudson) ha smentito le dichiarazioni a lui attribuite, risalenti al 2010. Strano che uno che nel 2010 'ripudia' la figlia, tre anni dopo partecipa al video di una delle canzoni della stessa (per crederci potete cercare su youtube il video del making di roar)

Tu peró, a differenza del

Tu peró, a differenza del "fondamentalismo"dei complottisti che cerca di indagare attraverso un'analisi suffragata da prove tangibili,non hai nulla di interessante da dire.Ti sei reso conto di aver scritto questo articolo solo copiando e incollando quanto detto dai siti oggetti della tua ridicola e supponente invettiva? Non hai detto nulla di diverso rispetto a loro. Se non avvalorare la loro ipotesi col tuo conformismo qualunquista da due soldi.

In realtà

ammetto di essere un fan sfregatato di katy perry, però l'esibizione di dark horse al grammy del 2014 non mi è piaciuta per niente. l'ho trovata di cattivo gusto e non in tema con la canzone.
per il resto, concordo con ciò che è stato detto nell'articolo.. ci sono video di YouTube che vedono illuminati ovunque.. persino nel video di katy perry 'roar' che trovo davvero carino e puro. spero che katy segua questa sua parte e non quella di 'dark horse' o 'wide awake'.

un ultima cosa: katy ha chiamato il proprio album 'prism' riferendosi al prisma di vetro, che riflette tutti i colori per proiettarne uno solo, in quanto in una intervista ha dichiarato di preferire la luce alle tenebre. e i fiori sulla copertina simboleggiano la sua rinascita. questa intervista è stata rilasciata nel 2013, e trovo incoerente quello che ha fatto ai grammy del 2014. ripeto: performance che non ho gradito per niente, in termini di sceneggiatura ma anche in termini di canto: sembrava spenta, come se fosse stata costretta a farlo.
ma nonostante questo, la adoro per quello che è, e lo farò sempre, inoltre la amerò ancora di più se sceglie di essere più pura e semplice.

la verità sta nel mezzo...

come si dice la verità sta sempre nel mezzo,e come è starno chi tenta di convincerti assolutamente di una cosa è altrettanto strano chi cerca affannosamente di fare il contrario...probabilmente alcune cose sono esagerate,però devo dire che inizio a credere un po anchio a questioni come immagini subbliminali per abituarci gradualmente ad alcune simbologie facendole diventare gradualmente di uso comune...o cose come il famoso programma monarch....che è talmente assurdo da sembrare terribilmente verosimile...(documentatevi evitando siti poco seri) ho letto cose che riguardano questo tipo di esperimenti e fanno rabbrividire e vorrei veramente con tutto il cuore che sia tutto una grande bufala...ma ormai siamo talmente bombardati di informazioni inutili che stiamo perdendo il senso delle cose in genere..e anche distinguere la realtà sta iniziando a diventare difficile....in sostanza un po ci credo...come credo alle scie chimiche...che da bambino non ricordo di aver mai visto.

A me piaceva la sua voce. Ma

A me piaceva la sua voce. Ma da tempo ho compreso che molti cantanti sono servi dei massoni. Anche katy..che non fa altro che mostrare piramidi, l'occhio di Orus..la farfalla ecc. Ecc. Poi lei in una recente intervista ha dichiarato di aver venduto l'anima al Diavolo per fare successo. Questo non fa altro che avvalorare la sua posizione fra gli illuminati.

SONO D'ACCORDO

Sono perfettamente d'accordo con la proposta.Inoltre nel video di Dark Horse si nota chiaramente quello che è un rito di magia nera Egiziana inoltre nel finale del video lei sale sulla piramide gerarchica simbolo di potere degli illuminati dove lei spiritualmente viene trasformata in Iside la dea egiziana.Questo mostra chiaramente che Katy Perry non è altro che un'arma segreta degli illuminati.
Il video Dark Horse parla non di una regina malefica che usa la magia per uccidere e sedurre ma dietro questa regina si nasconde il potere monarchico degli illuminati su tutto il mondo infatti nel video si nota che Katy Perry rifiuta il potere e la richezza di un semplice uomo ma abbraccia ciò che per gli illuminati è importante la gerarchia e la padronanza che poi gli danno comunque ricchezze e molto potere.Infine lei salendo sulla piramide gerarchica viene spiritualmente trasformata stessa concidenza nel video di Alejandro dove la Gaga viene trasformata in una sacerdotessa Luciferiana ingoiando un crocifisso.Tornando a prima non è una semplice concidenza che sia katy Perry o Lady Gaga vengano trasformate in un entità superiore che gli stessi illuminati la danno a loro stessi.Se non sei ancora convinto ti rivelo solo un'altro caso che è compatibile al 100%.
Nel video E.t di Katy Perry si mostra non solo nelle immagini ma anche nelle parole un giuramento dove lei adora un essere soprannaturale, chiaramente nel video si nota un alieno ma ha pienamente l'aspetto di un centauro con delle corna .Inoltre all' inizio della canzone la Katy canta dicendo potresti essere un angelo o un diavolo.
Se veramente fosse paragonato ad un amore alieno che c'entra l'angelo e il diavolo? e chiaro che non si rivolge ad un entità aliena ma bensi a Lucifero.
Concludo dicendo che nel suo video katy Perry dona la sua anima per poi rinascere proprio come fanno gli illuminati nei loro riti di passaggio.
È chiaro siamo sotto il controllo del New Age.Comunque ascoltatemi perché è la pura verita se non mi credete informatevi su Internet .

non è una bufala

Io non vorrei offenderti ma hai almeno una prova di quello che hai impostato su questo blog?Guarda che io sono esperto di occultismo è ti dico che una semplice ragazza come katy Perry dopo un insuccesso totale come fa' a diventare la regina del Pop in un giro di qualche mese quando tutti sanno che per arrivare a Hollywood come star ci vogliono anni.
Precisamente parlando è impossibile da solo o con un regista raggiungere in un giro di qualche mese un successo mondiale.
È ovvio che c'è lo zampino degli illuminati come fa la sua voce a espandersi in tutto il mondo in tre giorni poi lei confessa di aver venduto l'anima in cambio di potere e piacere.Inoltre spiegami perché in tutti i suoi video compaiono in ogni scena messaggi subliminali. Per te è una concidenza? Per me no! Prima l'occhio onnisciente, poi la farfalle simbolo di controllo mentale ( progetto Monarch) per non parlare poi della piramide degli illuminati in dark horse simbolo della padronanza su ogni etnia.Ma per favore quale bufala ti convinco se ti dico che nel brano di E.t lei dichiara fedeltà amore e lode a Lucifero infondo è la cosa che fanno i massoni e gli illuminati nei loro riti.
Un consiglio da amico credici un conto se ce un messaggio subliminale per concidenza, un'altra cosa è se il video è stato progettato per trasmettere messaggi da parte di chi veramente comanda tramite le loro marionette.

Gente dominata da superstizione e irrazionalità

Sono allibita dal constatare come ci siano persone disposte a credere a tali fandonie complottiste. Gli Illuminati, che io sappia (studi universitari), nascono in un preciso contesto storico e con una precisa funzione...antiassolutistica. Ad esempio si dice che W.A.Mozart fosse un Illuminato ed il suo "Flauto Magico" è disseminato di riferimenti e simboli massonici con il personaggio della Regina della Notte che starebbe a incarnare la figura della sovrana Maria Teresa d'Austria. Si tratta quindi di contestualizzare in maniera corretta storicamente parlando e di non mischiare alieni, diavolo, complotto sionista, eugenetica, PNL, controllo della mente e chi più ne ha più ne metta. Possibile che non si riesca ad essere razionali. In ogni caso questa roba diventa una discussione tra persone religiose, perché al diavolo come se ne parla qui credono ebrei, cristiani, musulmani se non sbaglio. Già nelle religioni/filosofie orientali questo concetto di male assoluto scompare. Francamente credo che queste discussioni e queste credenze da superstiziosi siano il sintomo di un grande decadimento culturale.

In questo articolo non fai

In questo articolo non fai altro che dire "crolla il castello di carta" "fesserie" "sciocchezze" senza portare prove concrete che smontino le teorie complottiste.. solo perchè tu pensi che non sia possibile non significa che non è possibile... e poi tu, dai del "pigro" a chi crede, e tu stesso non porti nessuna prova concreta a smentire.. questo articolo è una bufala, non serve a nulla. Il disinformatore sei proprio tu. Alza il sederino e raccogli delle prove, e poi giudichiamo.

Aggiungi un commento

I commenti su Tagli non sono soggetti a moderazione preventiva. La Redazione declina ogni responsabilità circa il loro contenuto, e si riserva il diritto di rimuoverli a propria assoluta e totale discrezione.
Tagli ribadisce pertanto che ogni opinione, accusa o illazione inviata nei commenti è sotto la responsabilità civile e penale dell'autore. La Redazione si riserva di fornire gli estremi dell'autore di ciascun commento ritenuto lesivo all'autorità giudiziaria.
Per maggiori informazioni, consulta la sezione Termini e condizioni di utilizzo.

Plain text

  • No HTML tags allowed.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.